Expo: gli sguardi di Ferdinando Scianna, Martin Parr, Gianni Berengo Gardin, Alex Webb, Irene Kung, Alessandra Sanguinetti, Joel Meyerowitz, George Steinmetz, Sebastião Salgado

mostra-magnum-dettaglio(di J. Belhumeur)
Nove grandi fotografi racconteranno con le loro immagini i Cluster di Expo Milano 2015: le loro mostre guideranno il pubblico nella conoscenza delle modalità con cui le diverse coltivazioni e il lavoro dell’uomo nutrono il Pianeta e i suoi abitanti fornendo la vera ed essenziale energia del futuro.
I fotografi dei Cluster: sguardi diversi sul mondo
Un viaggio nel mondo, attraverso filiere alimentari, tradizioni, volti e luoghi: grazie a linguaggi personali differenti i fotografi faranno conoscere i Paesi Partecipanti agli oltre venti milioni di visitatori attesi da tutto il mondo. Nove grandi autori della fotografia contemporanea si sono occupati delle mostre fotografiche sui temi dei Cluster di Expo Milano 2015: Ferdinando Scianna per il Cluster Bio-Mediterraneo, Martin Parr per il Cluster Cacao, Gianni Berengo Gardin per il Cluster Riso, Alex Webb per il Cluster Spezie, Irene Kung per il Cluster Frutta e Legumi, Alessandra Sanguinetti per il Cluster Isole, mare e cibo, Joel Meyerowitz per il Cluster Cereali e Tuberi, George Steinmetz per il Cluster Zone Aride, Sebastião Salgado per il Cluster Caffè. 
Presente alla conferenza Irene Kung ha spiegato “in un momento di crisi come questo, con le mie fotografie voglio dare un’immagine positiva. Gli alberi da frutta che ho fotografato sono proprio il simbolo di produttività, fertilità e vita che fortemente si connettono con il Tema di Expo Milano 2015”.
Ferdinando Scianna, illustrando il suo lavoro per il Cluster del Bio-Mediterraneo ha affermato: “La mostra nel Cluster è divisa in quattro temi e racconta un’idea di Mediterraneo. Nelle fotografie racconto il cibo, la memoria dei riti e delle tradizioni: spero che possano dare l’idea emozionale del mio rapporto con questi luoghi”.
Con Expo Milano 2015 la fotografia sarà al centro del mondo
Il Tema di Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” rappresenta una fotografia planetaria – un’immagine istantanea, precisa quanto variegata – di tutte le declinazioni possibili dell’alimentazione nel globo e, allo stesso tempo, di tutte le problematiche collegate alla sostenibilità, alla sicurezza, alla disponibilità del cibo per tutti gli abitanti del globo. La fotografia di conseguenza, tra le proposte della visitor experience, è il medium che meglio interpreta la visione e la finalità dell’Esposizione Universale evidenziando e narrando gli aspetti più diversi dal reportage all’antropologia, dalla visione della natura a quella dell’arte.
“Le nove mostre fotografiche all’interno degli spazi comuni dei Cluster – ha affermato Giuseppe Sala – saranno uno dei fiori all’occhiello dell’offerta culturale di Expo, grazie al contributo di illy, che per primo ha portato Sebastião Salgado, e alla collaborazione di Expo con Magnum/Contrasto, che ha costruito una grande mostra, con otto fotografi di fama internazionale chiamati a mostrare il loro sguardo con otto lavori originali sui temi specifici di ciascun Cluster”.
“Magnum Photos e Contrasto sono davvero orgogliosi e lieti di portare la grande fotografia a Expo Milano 2015 – ha detto Roberto Koch -. La collaborazione, avviata fin dall’inizio del 2014 e portata avanti con grande entusiasmo, ci ha permesso di realizzare un progetto con alcuni dei più importanti fotografi del mondo, ognuno dei quali si è impegnato a produrre immagini sui diversi temi dei Cluster. Siamo grati a Expo e a Matteo Gatto di questa opportunità e orgogliosi che Milano, capitale del mondo durante Expo, sia anche il luogo di affermazione della grande fotografia, come insostituibile racconto del mondo”.
“Dal 2002 l’obiettivo del grande fotografo Sebastião Salgado ha immortalato per illy le storie dei paradisi del caffè, per mostrare l’amore e la dedizione di chi, nelle piantagioni, si occupa di questi preziosi chicchi” – ha commentato Andrea Illy – “Un reportage fatto di immagini di forte impatto emotivo che siamo orgogliosi di poter condividere con il mondo intero. Le foto di Salgado saranno infatti protagoniste del Cluster del Caffè, il padiglione tematico dedicato alla bevanda nera che illy sta curando per Expo Milano 2015 come Official Coffee Partner dell’Esposizione Universale di Milano”.
“Da oltre 70 anni la filosofia di Canon racchiusa nella parola Kyosei ci invita a contribuire al benessere della società e dell’ambiente” – ha concluso Enrico Deluchi – “Il pianeta si nutre anche mostrandolo e la nostra partecipazione ad Expo 2015 vuole raccontare, con un linguaggio universale e utilizzando la forza delle immagini, i Cluster tematici che formeranno il percorso di Expo. I visitatori saranno guidati attraverso 9 tappe visuali che identificano i temi e le filiere alimentari (riso, cacao, caffè, frutta e legumi, spezie, cereali e tuberi, bio-mediterraneo, isole mare e cibo e zone aride) rappresentative di tutti i Paesi partecipanti. Il nostro compito sarà quello di consentire a queste immagini, realizzate da alcuni tra i più importanti fotografi al mondo, di esprimere tutta la loro forza e potenza grazie alle nostre tecniche di stampa”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...