arena-immagini-slide-Carmen-2015-jpg_1080x641Giovedì 23 luglio – ore 18.00, Carmen Gala Concert e all’inaugurazione della mostra fotografica ARENA DI VERONA un secolo di immagini e suggestioni in 23 tavole. La Feltrinelli e Fondazione Arena di Verona propongono un appuntamento speciale per presentare la serata d’eccezione Carmen Gala Concert, in programma venerdì 24 luglio alle ore 22.00 all’Arena di Verona nell’ambito del Festival lirico 2015.
Illustra l’evento il Direttore d’orchestra M° Omer Meir Wellber, con il mezzosoprano Anita Rachvelishvili e il giovane violinista Giovanni Andrea Zanon. Introduce l’incontro il Sovrintendente di Fondazione Arena Francesco Girondini con il Direttore Artistico Paolo Gavazzeni, che ricorderà i titoli della stagione areniana in cartellone fino al 6 settembre. Con l’occasione verrà inaugurata la mostra fotografica “ARENA DI VERONA un secolo di immagini e suggestioni in 23 tavole”, dedicata ai primi cent’anni di Festival lirico all’Arena di Verona, a cura di Sirio e Alessandra Tommasoli in collaborazione con AMO Arena Museo Opera. Gli scatti resteranno in esposizione alla Feltrinelli fino a domenica 6 settembre.

Venerdì 24 luglio ore 22.00 all’Arena di Verona si accende lo spettacolo con CARMEN GALA CONCERT
, serata d’eccezione interamente dedicata alle pagine più celebri ed amate del capolavoro di Georges Bizet, a 140 anni dalla sua prima rappresentazione all’Opéra-Comique di Parigi. Partendo dalle più conosciute arie e cori di Carmen, la serata accompagnerà lo spettatore in intriganti escursioni artistiche sempre ispirate all’atmosfera del dramma più famoso e conosciuto al mondo, grazie al virtuosismo del violinista Giovanni Andrea Zanon e del mandolinista Jacob Reuven. Protagonisti della serata: Anita Rachvelishvili (Carmen), Carlo Ventre (Don José), Dalibor Jenis (Escamillo) e Carmen Giannattasio (Micaela), mentre sul podio ritroviamo il giovane e affermato Omer Meir Wellber. La serata, che vede impegnati Orchestra, Coro, Corpo di ballo e Tecnici dell’Arena di Verona, sarà arricchita da inedite coreografie firmate da Renato Zanella.
E l’Arena di Verona Opera Festival 2015 continua fino al 6 settembre con NABUCCO e AIDA di Giuseppe Verdi, TOSCA di Giacomo Puccini, DON GIOVANNI di Wolfgang Amadeus Mozart, IL BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioachino Rossini e ROMÉO ET JULIETTE di Charles Gounod, oltre a ROBERTO BOLLE AND FRIENDS il 22 luglio e CARMINA BURANA di Carl Orff il 25 agosto.

Imperdibile, poi, il 14 agosto al Teatro Romano l’emozionante GALA DI MEZZA ESTATE, spettacolo di balletto sulle musiche di Igor Stravinsky e firmato da Renato Zanella, che ne cura coreografie, scene, costumi e luci. In programma L’Uccello di fuoco e, in prima nazionale, La Sagra della primavera.
Per finire, immancabile per un viaggio nel mondo dell’Opera una visita ad AMO, il Museo della Fondazione Arena di Verona dedicato alla creatività e all’eccellenza del melodramma, che oltre alle sue prestigiose collezioni fino al 27 settembre 2015 ospita eccezionalmente la mostra “Dario Fo dipinge Maria Callas”, con oltre 70 opere che il Premio Nobel ha dedicato alla Divina dell’Opera.
Per informazioni: http://www.arena.it

Annunci