Lettera al Presidente della Repubblica: faccia rispettare la legge che lei ha firmato

Signor Presidente Sergio Mattarella,

Si sono svolte il 4 marzo scorso le elezioni politiche con una legge che lei ha firmato e fatto pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale. La legge prevedeva coalizioni di forze politiche diverse anche da poco nate (Leu, Europa). Noi del Veneto siamo abituati da parecchio tempo. di convivere (politicamente) con altre forze. Caso mai sono i pentastellati che sono alle loro prime armi e forse un po’ troppo massimalisti (come i vecchi comunisti incalliti).
Il Centro destra (Lega-FI-FdI-Centro popolari) ha vinto “bene” (lo davano per morto), rispetto al monopartito 5-Stelle e Dem più alleati (vedi Lorenzini, Tabacci, Bonino e altri) e i LeU (separazione che ha fatto fiasco).
La sua mossa non l’abbiamo capita, cioè quella dell’esplorazione della senatrice Elisabetta Alberti Casellati con il 5-S e l’attuale del deputato dr. Fico con solo il PD (e gli altri alleati?).
La democrazia è fatta di numeri ma non di bari (la Bonino, giustamente, si è offesa, anche mia moglie). Non la capisco proprio. Ci troveremmo di nuovo di fronte a unpossibile governo fatto da “gruppi” (lobby) che hanno perso le elezioni. Che sia una forma mentis meridionalis che sa ingarbugliare noi del Nord? Si dice che i magliari sapevano come vendere il porta a porta, corredi, elettrodomestici per la casa, persino prestiti contratti da ex defunti (pratica che si si è allargata anche all’estero). La tattica dell’on. Di Maio con si suoi “contratti lampo”, sottoposti a rigorosi e pignoli professionisti “accademici con spirito di servizio” (fake news), e governi fantoccio (tre giorni prima delle elezioni, pseudo ministri mai visti o votati) hanno il sapore della farsa, del pulcinella. Del magliaro. La camicia bianca con la cravattina del noto sarto napoletano inganna (con tutto rispetto allo stilista). E’ vero che tra i politici si fa la gara per avere sempre la migliore?
Non capiamo perchè il 5-S si prenda la scena con i “due forni” (very napolitain), non avendo vinto le elezioni, fra l’altro in minoranza in tutte le regioni d’Italia e nel 98% delle città. Dov’è il pedigree? Capiamo le lobby giornalistiche e televisive che controllano l’Italia dalla Città eterna.
Però noi facciamo di tutto per differenziare le “immondizie”, chiudere le buche, pagare le tasse e le multe e fare in modo che il servizio sanitario funzioni. Perchè quelli di Pomigliano o del Viterbese dovrebbero insegnarci di far quadrare i conti o di combattere le mafie che loro sono strapieni?
Abbiamo avuto tre governi, anzi quattro governi nominati dai piani alti del suo Palazzo che ha duemila camere, di cui due-terzi chiuse. Quante volte abbiamo letto e riletto da Rizzo e Stella che è una vergogna.
Abbiamo notato nelle varie immagini diramate dalla sua illustrissima segreteria (del presidente) che le sale usate per gli incontri sono addobbate in stile post barocco (very kitsch), con dorature, quadri, arazzi, tappeti, salottini da the che contrastavano con i pessimi risultati dei colloqui e delle dichiarazioni “ufficiali” di veti, dinieghi e allusioni. Che figuraccia. Un presidente della Repubblica che si fa ammorbidire dai Fico e Di Maio. Non le sembra che siamo presi in giro?
Se ha controfirmato la legge elettorale rosatella dovrebbe farla rispettare, altrimenti crescono in noi i dubbi di lealtà “presidenziale”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...