La Repubblica Settinsulare (1800-1807), Ettore Beggiato omaggia una copia al presidente Ciambetti

Ettore Beggiato, già consigliere regionale e appassionato studioso delle vicende della Serenissima, ha donato quest’oggi al presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti,   una copia del suo ultimo libro “La Repubblica Settinsulare (1800-1807)” editrice Veneta con presentazione di Ulderico Bernardi, accompagnando il volume con una bandiera della Repubblica sorta agli inizi del XIX secolo composta dalle isole ionio di Corfù, Passo, Cefalonia, Zante, Santa Maura, Itaca e Cerigo.
Queste isole dalla posizione strategica, come narra Beggiato nel suo volume, sin dalla metà del ‘400 erano entrate tra i possedimenti veneziani di cui fecero parte sino al 1797 stabilendo un profondo legame con la cultura e realtà veneziana a tal punto da fissare nella bandiera del neonato stato nel 1800 il Leone di San Marco affiancato da sette frecce, rappresentanti per l’appunto le isole ionie. Le sette isole erano state l’unica area del territorio ellenico non finita, grazie a Venezia, sotto il dominio Ottomano e, appunto nel 1800,  furono la  prima zona greca a costituirsi come realtà indipendente, precorrendo così di una trentina d’anni la nascita dello stato greco di cui fu primo presidente Giovanni Capodistria, nato a Corfù sotto la Serenissima, di famiglia e nobiltà veneziana, laureatosi a Padova e primo segretario di stato proprio della Repubblica settinsulare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...