Biennale Teatro, martedì 24 luglio (con navetta): Médail Décor, ultimo appuntamento con Vincent Thomasset

Alle tante declinazioni della performance che il 46. Festival Internazionale del Teatro presenta, con Anagoor, RezzaMastrella, Vincent Thomasset, Simone Aughterlony, si aggiungono martedì 24 luglio le originali installazioni performative di Giuseppe Stellato che debutta nel foyer del Teatro alle Tese (ore 20.30) con Oblò, poi in replica nei giorni successivi fino al 28 luglio.

Oblò mette in cortocircuito due immagini distanti tra loro: la “vita” di una lavatrice, oggetto familiare e rassicurante, e la “morte” del performer posto di fronte ad essa. Il performer, come davanti a uno schermo, fissa l’oblò della lavatrice, metafora dell’estraniamento provocato dagli schermi di smartphone e computer, protagonisti della nostra quotidianità. Giuseppe Stellato, classe 1979, con studi all’Accademia di Belle Arti di Napoli, pone al centro dell’attenzione la nostra sensibilità rispetto alle immagini di cui godiamo quotidianamente e analizza la cosiddetta “viralità” che ci rende in parte indifferenti a queste ultime. “Forse la tecnologia di oggi, oltre a facilitare le comunicazioni, ci fa da filtro con la realtà che abbiamo intorno, lavandoci un po’ la coscienza. Come fa la lavatrice con i nostri panni sporchi. Come succede a noi davanti all’immagine di una morte, magari di un bambino” (G. Stellato).

Il programma di martedì 24 luglio vede, inoltre, il debutto di Médail Décor, ultimo appuntamento con Vincent Thomasset.
Médail Décor è un ritorno all’infanzia e all’adolescenza, quando si comincia, non senza tensioni, a prender coscienza della realtà che ci circonda. Si cresce, si cambia, si reagisce in modo personale mettendo a confronto il “qui e ora” con il passato, che nello spettacolo è rappresentato da testi narrati al passato remoto, tempo verbale poco usato in lingua francese. Il pubblico assiste a una performance tra interprete (Lorenzo De Angelis, fedele collaboratore di Thomasset e come lui ex attore di Pascal Rambert) e autore-narratore (lo stesso Thomasset). In un gioco di play-back, De Angelis appare in scena come un centauro – riferimento autobiografico dell’autore che ha praticato equitazione per molti anni – e si muove “cavalcando” una scenografia “infantile”, fatta di cassette colorate come il Lego.
Scrittore intuitivo e istintivo, attratto dalla serendipity, Thomasset esplora un giardino d’infanzia attraverso la messinscena di uno sdoppiamento drammaturgico in cui entrambi gli uomini rincorrono la propria immagine. Il qui e ora dello spettacolo dal vivo si mette in relazione con il fuori campo generato dal testo che richiama altri spazi, altre temporalità, determina lo scarto tra ciò che viene detto e ciò che viene offerto alla vista del pubblico.

Vincent Thomasset è anche protagonista dell’incontro pubblico al Giardino della Marceglia (ore 17.00) condotto da Claudia Cannella, direttrice della rivista Hystrio e critico di teatro.
La serata di martedì 24 luglio si conclude con la replica di Everything Fits in The Room (Teatro alle Tese, ore 21.30) di Simone Aughterlony.
Al termine dello spettacolo una navetta messa a disposizione gratuitamente per gli spettatori partirà dalle Gaggiandre per S. Elena, S. Zaccaria, Zattere, Tronchetto, P.le Roma.

IL PROGRAMMA DI MARTEDÍ 24 LUGLIO
ore 17.00 Giardino della Marceglia (Arsenale) incontro con VINCENT THOMASSET condotto da Claudia Cannella
ore 19.00 Teatro alle Tese (Arsenale) MÉDAIL DÉCOR (2014, 50’) di Vincent Thomasset
ore 20.30 Foyer Tese (Arsenale) OBLÒ (2018, 30’) di Giuseppe Stellato
ore 21.30 Teatro alle Tese (Arsenale) EVERYTHING FITS IN THE ROOM (2017, 75’) di Simone Aughterlony
Una foto di Oblò di Giuseppe Stellato © Luna Cesari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...