Grande Guerra – Sinigaglia (PD): “Medaglia d’oro per Padova, approvata all’unanimità una Mozione che ho presentato in aula per un doveroso riconoscimento: nella città del Santo furono curati oltre 170mila feriti”

“Il voto unanime del Consiglio regionale è una bella notizia, mi auguro che la Giunta ne prenda atto e sostenga attivamente la richiesta di conferimento a Padova della Medaglia d’oro al merito della sanità pubblica per quanto fatto nel campo didattico e assistenziale durante la tragedia della Grande Guerra”.
Con queste parole, il consigliere regionale del Partito Democratico, Claudio Sinigaglia, commenta “l’approvazione all’unanimità della Mozione, di cui sono primo firmatario, sottoscritta da tutto il Gruppo consiliare PD, e poi, trasversalmente, da altri colleghi”.
“Nell’ambito delle celebrazioni per il Centenario della fine del conflitto – esordisce l’esponente dei Democratici – credo che questo sia un riconoscimento doveroso. Negli anni del conflitto, Padova assunse infatti il ruolo di ‘città ospedale’: vennero ricoverati e assistiti complessivamente 170mila feriti, provenienti soprattutto dai fronti del Vicentino, del Trentino e del Carso, e allestiti migliaia di posti letto, fino a 14mila, dislocati tra gli ospedali di Santa Giustina, Santa Croce, scuola Selvatico, Civile, Seminario, scuola Ardigò, scuola Arria, Reggia Carrarese, Istituto Camerini Rossi e Fatebenefratelli”.
“Inoltre – ricorda ancora il consigliere Dem – arrivarono in città più di 1.300 studenti di Medicina per frequentare i corsi dell’Università e della Scuola medica d’emergenza istituita a San Giorgio di Nogaro, nella Bassa friulana”.
“Adesso, la palla passa alla Giunta – aggiunge il vicepresidente della Prima Commissione consiliare –  che è chiamata a supportare in maniera fattiva la richiesta del Comitato padovano, sorto proprio in occasione della ricorrenza del Centenario della Grande Guerra, per conferire alla città del Santo la Medaglia d’oro al merito della sanità pubblica”.
“Sarebbe, questo, un gesto minimo di ringraziamento alla città euganea – chiosa Claudio Sinigaglia – e il riconoscimento di un valore che ha da sempre caratterizzato il Veneto come terra di pace e di fratellanza”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...