Padova, Caserma Oreste Salomone, I Ragazzi del ’99: ieri e oggi per rievocare la Grande Guerra

GRANDE GUERRA: A PADOVA ’NOI RAGAZZI DEL ‘99’, DALL’11 AL 14 OTTOBRE STUDENTI PROTAGONISTI DELLE RIEVOCAZIONI NELLA CASERMA SALOMONE – ASSESSORE DONAZZAN, “GIORNATE EDUCATIVE ED EMOZIONANTI”

Dall’11 al 14 ottobre la Grande Guerra rivive a Padova, in Prato della Valle, nella caserma “Oreste Salomone”. Il Comando forze operative Nord dell’esercito, in collaborazione con Regione, enti locali, Assindustria, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Ufficio scolastico territoriale, offre una rievocazione storica degli scenari del primo conflitto mondiale, grazie ai mezzi militari e ai reperti storici provenienti del Museo della Terza Armata.
“E’ una bella manifestazione, ricca e articolata, in memoria dei ‘ragazzi del ‘99’, offerta idealmente ai nuovi ragazzi del ’99, ai neo maggiorenni e a quanti si stanno affacciando all’età della maturità ad un secolo dalla fine del grande conflitto– commenta Elena Donazzan, assessore alla scuola della Regione Veneto – Ho inteso coinvolgere personalmente i dirigenti scolastici delle scuole secondarie del Veneto perché il mondo della scuola colga questa opportunità storico-rievocativa ed educativa offerta dall’Esercito, a memoria della conclusione della Grande Guerra. La ricostruzione di scenari di guerra e della vita delle trincee, la rievocazione teatrale del drammatico vissuto dei ragazzi-soldato, l’esecuzione del repertorio di canti rievocativi faranno capire ai giovani di oggi i sacrifici compiuti dai loro coetanei di un secolo fa e comunicheranno il forte senso di appartenenza e condivisione che in quelle vicende ha cementato le popolazioni attorno all’idea comune di patria”.
La rievocazione “Noi ragazzi del ‘99” si aprirà giovedì 11 alle 10 con la cerimonia dell’Alzabandiera nel cortile della caserma Salomone (accanto alla basilica di Santa Giustina), le note della fanfara della Brigata paracadutistici “Folgore” e l’aviolancio di un grande tricolore di 400 metri quadrati.
Da giovedì a sabato 13, durante le mattinate e i pomeriggi, si alterneranno le visite delle scolaresche alla mostra di mezzi militari d’epoca e di reperti bellici allestita in caserma.
Venerdì 12 alle ore 18 è in programma il concerto delle brigate “Pozzuolo del Friuli” e “Ariete”. Sabato 13 alle 20.45 la compagnia teatrale “Il canovaccio” farà rivivere, con lo spettacolo “Filo spinato nel cuore”, l’esperienza dei soldati nella Prima guerra mondiale. Domenica 14 mostra e rievocazioni sono aperte a tutta la cittadinanza e si concluderanno, alle 18, con l’esecuzione di canti rievocativi della Grande Guerra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...