Piazzola sul Brenta, Villa Contarini: Un evento conclusivo per la fine della Grande Guerra

Presenti il Ministro Steffani e gli Assessori Corazzari e Donazzan

Sarà presente anche il ministro per gli affari regionali e le autonomie, Erika Stefani, insieme agli assessori all’istruzione, Elena Donazzan e alla cultura, Cristiano Corazzari, sabato prossimo, 20 ottobre, a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta (Pd), alla chiusura delle celebrazioni del Centenario della Grande Guerra promosse dalla Regione del Veneto.
Un evento conclusivo, a ingresso libero, con un programma (vedi allegato) ricco di iniziative musicali, teatrali, cinematografiche, espositive e didattiche, di conferenze e rievocazioni storiche, al quale sono invitati scuole, studenti e cittadini.
“In questi anni – sottolinea Corazzari – la Regione ha realizzato un articolato piano di iniziative di valorizzazione delle testimonianze che documentano il conflitto, puntando essenzialmente alla conservazione, al recupero, alla fruizione e alla comprensione di tale patrimonio fatto di siti, memorie, monumenti e musei. Abbiamo voluto far emergere la valenza storica, identitaria e simbolica di questa eredità, per contribuire attraverso il ricordo a diffondere un messaggio di fratellanza e concordia tra i popoli, che non si esaurisca con la fine di queste celebrazioni”.
“Il nostro obbiettivo – aggiunge Donazzan – è stato quello di far conoscere le storie di luoghi e di uomini che nel Veneto sono stati protagonisti durante il conflitto, ottenendo una grande partecipazione e un forte coinvolgimento di scuole, associazioni e cittadini. Altri soggetti istituzionali e numerosi Enti locali ci hanno seguito in questo percorso, sommando le loro iniziative alle nostre, rendendo così un doveroso omaggio a chi ha sacrificato la propria vita per la Patria, ma anche alla nostra terra, al Veneto, che fu uno dei principali teatri di quel drammatico conflitto”.
Questi, in sintesi, i numeri che raccontano l’ampia attività svolta dalla Regione, suddivisa nei tre principali filoni del censimento, del recupero e della valorizzazione:

censimento (complessivamente 1.300 tra luoghi, siti, monumenti, musei):
realizzazione del portale venetograndeguerra.it che ha registrato sino ad ora oltre 50 mila accessi;
mappatura e georeferenziazione di circa 1.300 luoghi;
individuazione di 56 itinerari distribuiti in tutto il Veneto;
un’agenda con circa mille eventi;
un’applicazione e una piattaforma 3D per visita reale/virtuale del territorio;

recupero:
5 interventi di restauro di sacrari e ossari;
23 restauri di complessi monumentali dedicati alla memoria di caduti e vittime della guerra;
15 interventi su opere e infrastrutture militari;
10 recuperi e allestimenti musei;

autoparco a Piazzola sul Brenta

valorizzazione, promozione turistica e attività per l’istruzione (circa 450 iniziative):

  • 11 portali di accesso e punti informativi sulla Grande Guerra nel Massiccio del Grappa;
  • 4 centri di informazione sulla Grande Guerra a Cortina, Rocca Pietore, Asiago, Vittorio Veneto;
  • 8 grandi eventi pubblici;
  • 7 iniziative di promozione all’estero in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura;
  • 10 mostre di alto livello;
  • 10 produzioni cinematografiche e audiovisive, tra cui i film con l’Istituto Luce “Torneranno i prati” di E. Olmi, “Fango e gloria” e “Noi eravamo” di L. Tiberi;
  • 7 produzioni teatrali e musicali;
  • oltre 20 pubblicazioni scientifiche e divulgative;
  • 10 iniziative didattiche;
  • oltre 300 presentazioni pubbliche
  • circa 200 manifestazioni e iniziative patrocinate;
  • oltre 70 progetti di valorizzazione;
  • 4 concorsi per gli studenti del Veneto;
  • 2 progetti in collaborazione con l’ANA, Associazione Nazionale Alpini.

Per tutto il giorno dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Rievocazioni storiche
Porticato del Museo Lapidario e Parterre di ingresso
“A Ridosso del Fronte: vita quotidiana dietro la prima linea nella Grande Guerra”
Ricostruzioni ambientali, con reperti originali o repliche appositamente realizzate, quali il comando di zona, l’ospedale da campo e il centro trasmissioni. L’esposizione racconta la vita militare di retrovia – là dove la piazza antistante Villa Contarini durante la Grande Guerra fu centro logistico di smistamento verso la prima linea. La mostra sarà animata da rievocatori in uniforme storica.
A cura del CERS – Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche . Allestimenti: Associazione per la Storia
Mostre
Parterre di ingresso
La Guerra dei Veneti e degli Italiani. Il 1914–1918 e “La Domenica del Corriere”
Sala delle Maioliche e Sala dei Disegni
Mappe in Guerra. Il fronte del Piave e del Grappa nella cartografia militare della Grande Guerra
Cinema
Sala dei Baccanali, Sala delle Cariatidi e Sala della Villeggiatura
La Grande Guerra attraverso il cinema. Tre film per non dimenticare “Fango e Gloria” prodotto da Baires produzioni in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà e Regione del Veneto e in associazione con il Gruppo Banco Desio.
Regia di Leonardo Tiberi (2014).
“Noi Eravamo” prodotto da Baires produzioni e Istituto Luce Cinecittà, in collaborazione con la Regione del Veneto e in associazione con il Gruppo Banco Desio.
Regia di Leonardo Tiberi (2016).
“Cieli Rossi. Bassano in Guerra” prodotto da Manuel Zarpellon per Sole e Luna Production in collaborazione con la Regione del Veneto.
Regia di Giorgia Lorenzato e Manuel Zarpellon (2015).

15.30
Galleria delle Conchiglie
La vittoria dei nostri nonni
Incontro con Aldo Cazzullo e Letture di Monica Vallerini
16.30
Galleria delle Conchiglie
Storie e canti dalle retrovie della Grande Guerra “Alle porte dell’inferno” a cura di Carlo Simioni con la partecipazione di cantanti, musicisti e attori della Nova Compagnia del Careteo di Castelfranco Veneto e dei rievocatori dell’Associazione per la Storia a cura del CERS

programma evento conclusivo centenario Grande Guerra – 20.10.2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...