Per il governatore Zaia, l’on Fassina è come un disco rotto

“Quando parla di autonomia, Fassina sembra un disco rotto. Per parlarne seriamente dovrebbe spiegarci come mai le cose al Sud vanno tanto male da decenni, ma l’autonomia non c’è ancora”.
Lo dice il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, rispondendo alla polemica sui temi dell’autonomia, mossa dall’esponente di Leu, Stefano Fassina.
“Invece di parlare a vanvera di secessionismo – aggiunge Zaia – Fassina, memore dei suoi continui richiami alla dignità sociale, dovrebbe provare a darci una spiegazione rispetto al fatto che migliaia di cittadini del Sud sono obbligati a fare le valige per andare a curarsi e che ci sono intere comunità dove si è abdicato al ruolo pubblico della sanità”.
“Ce lo deve spiegare, o deve tacere – incalza il Governatore del Veneto – dal momento che, purtroppo aggiungo io, l’autonomia non c’è ancora e quindi si dovrebbe immaginare che i motivi delle difficoltà del sud siano altri”.
“La verità – conclude Zaia – è che l’autonomia significa responsabilità degli amministratori e che qui c’è qualcuno che vuole legittimare la mala gestio”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...