Giorgione firma un contratto di quattro quadri con messer Alvise di Sesti

Un altro documento del 1508 esisteva nel 1869 presso un antiquario di Venezia, e fu trascritto dall’ Urbani conservatore del Museo Correr. Fu pubblicato dal Molmenti nel Bollettino delle arti, anno II, n° 2. È il seguente :
“El se dichiara per el presente come el clarissimo messer Aluixe [Alvise] di Sesti die a fare a mi Zorzon de Castelfrancho quatro quadri in quadrato con le geste di Daniele in bona pictura su telle, et li telleri sarano soministrati per dito m. Aluixe [Alvise], il quale doveva stabilir la spexa di detti quadri quando serano compidi et di sua satisfatione entro il presente anno 1508. ”
“Io Zorzon de Castelfrancho di mia man scrissi la presente in Venetia li 13 febrar
1508. ”

Immagine: Autoritratto di Giorgione in veste di David con la testa di Golia. Acquaforte di Wenceslaus Hollar, 1650.

(A. Miatello, copyright)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...