SCOMPARSA DI PHILIPPE DAVERIO. ASSESSORE REGIONALE ALLA CULTURA: “ADDIO A UNO SPECIALE UOMO DI CULTURA A CUI IL VENETO SARÀ SEMPRE GRATO”

“Uno degli aspetti più gratificanti dell’incarico di assessore alla cultura, per di più in una terra che vanta eccezionali ricchezze artistiche, storiche e culturali come il Veneto, è l’incontro con persone dallo spessore intellettuale e umano ragguardevole: Philippe Daverio è una di queste e l’averlo conosciuto sarà un privilegio che porterò per sempre con me”.
Con queste parole l’assessore alla cultura della Regione commenta la scomparsa del noto storico dell’arte, “che in molte occasioni ha raccontato il Veneto con quel trasporto, quella capacità di coinvolgimento, quella competenza e quell’amabilità che oggi rendono la sua uscita di scena ancor più dolorosa e toccante”.
“Solo pochi mesi fa – prosegue l’assessore – abbiamo presentato insieme il libro ‘100 Sguardi sul Veneto’, edito dalla Regione insieme ad Antiga Edizione, un’opera che attraverso immagini e testi descrive le meraviglie, i segreti, le tradizioni e la bellezza della nostra terra, della quale ci si può solo innamorare, come era successo a Daverio”.
“Voglio rendere omaggio all’innato garbo e all’originale eleganza di un uomo colto che ha distribuito la sua vasta conoscenza con generosità e ironia – conclude l’assessore –, un divulgatore culturale che mai si è atteggiato a inarrivabile e nel contempo mai è stato banale. Un professore intelligente tutt’altro che professorale, che considerava il sapere un bene collettivo da propagare il più diffusamente possibile: cosa che lui ha fatto come pochi altri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...