Archivi tag: Società multiculturale

HEBDO CHARLY. Viva la libertà d’opinione e di satira.

charlie_hebdo_home-kpdD--1280x960@ProduzioneSIAMO TUTTI CHARLIE
Dopo l’attacco mortale contro la sede di Charlie Hebdo, il sito del settimanale francese ha messo online una home page completamente nera con un unico messaggio scritto in bianco: Je suis Charlie (siamo tutti Charlie). Nella parte inferiore della pagina un file.pdf traduce “Je Suis Charlie” in diverse lingue. Lo slogan è diventato in pochissimo tempo la frase simbolo di solidarietà alla rivista, dopo un attacco cha ha provocato 12 morti, tra cui quattro fumettisti. L’unico modo per sconfiggere il terrorismo è la soladietà globale che esalti la libertà d’espressione e di satira condanni fermamente questi atti criminosi malvagi. Non ci può essere tolleranza per questa violenza armata “nazifascista”. Ed è inutile insegnare che “al mondo siamo più di un miliardo”, dunque possiamo fare ciò che vogliamo. L’uso della violenza estrema contro persone inermi dev’essere politicamente arginato e sconfitto, al di là di essere – come in Italia pro o contro l’emigrazione epocale. E se ancora possiamo avere un pizzico di libertà, in Occidente, è grazie alla Rivoluzione francese, alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e alla Codificazione sul diritto della guerra di Ginevra. Senza di queste anche il pianeta cosiddetto di professione religiosa differente sarebbe stato schiacciato dalla bomba atomica. E se purtroppo qualcuno ancora ffacesse fatica a capirlo perchè sarebbe molto più facile inculcare a dei giovani nullatenenti e borderline che la forza del fuoco è lecita in nome di dio, alibi peraltro assai diffuso anche fra i capi mafiosi di cultura cattolica, dobbiamo asieme chiederci il perchè e come dobbiamo cambiarli questi giovani. Non certo con 32 euro al giorno ed un paio di scarpe da ginnastica ed un paio di jeans sbiaditi ma portandoli ad una consapevole appartenenza di società multiculturale. E’ difficile ma si può fare. 
charlie_hebdo_home