COMUNALI 2020: “PUNTO D’INCONTRO” DI GIOVANI UNDER 25 PER MIGLIORARE CASTELFRANCO

Si chiama “Punto d’incontro“, una lista civica che cerca di farsi spazio per le prossime elezioni amministrative del 20-21 settembre: Consiglio, Giunta e Sindaco del Comune di Castelfranco Veneto (33mila abitanti). Fino ad ora non si erano mai visti “solo giovani” raggruppati in una lista civica per spingere il proprio capolista come “sindaco”.  Una strategia che dovrebbe appagare gli sforzi di chi ha voluto metterci la faccia e chi dà una mano dietro le quinte.
Ora finalmente la “regola della lunga attesa” del giovane si è invertita. Qualcosa è cambiato anche con il lockdown che ha obbligato tutti ad aggiornarsi sulle tecniche comunicative. Chi se non loro hanno maggiore destrezza con il “virtuale” e la new community?
La nuova generazione dei Millennials, cioè quelli che sanno convivere con i social e il digitale, in poco tempo, sono riusciti a creare “il punto d’incontro”,  passare con successo tutti gli step che la legge di vent’anni fa prescrive (raccolta firme, andare in Cancelleria a Treviso), inventarsi e studiare un marchio, saperlo descrivere, depositarlo, registrare i nomi dei candidati consiglieri e del candidato sindaco, preparare comunicati, chiamare i giornalisti, parlare con tutti, con gli anziani e con i coetanei, fare video, selfie, clip, rigorosamente a costo “Zero + 1” (piedi, bici, i treno).
E qui sta la differenza tra questi under 25 [tutti studenti diplomati o verso la fine della loro laurea e qualcuno anche già con un impiego], e tutti gli altri raggruppati con sigle nazionali o di sostegno.
Sono una realtà viva di Castelfranco Veneto che “dispone” di circa diecimila studenti regolari dalla scuola dell’obbligo fino ai corsi universitari a villa Bolasco e al Conservatorio Steffani. Una città che deve assolutamente rivedere un diverso piano di sviluppo sociale, green, propositivo ma sempre culturale. Se la rivoluzione è lo smartphone anche il Comune dev’essere smart, come del resto tutto il comparto scuola, biblioteca, museo e teatro. Con questo non vuol dire che la persona sia messa in disparte, è il contrario. Questi giovani chiedono di essere ascoltati e sono molto più consapevoli che questa città di Giorgione ha grandi potenzialità. Naturalmente non spese e progetti faraonici, come qualcuno ha assecondato nel passato. Quanti milioni buttati al vento.
Punto d’incontro, quattro frecce che convergono nel castello, non propone progetti faraonici ma cose concrete, invertendo la marcia, dato che dobbiamo convivere con il pericolo di possibili ritorni epidemici. Attrezziamoci e non armiamoci!

Sentiamo cosa dice Lorenzo Zurlo, candidato Sindaco, durante l’intervista. “Il programma di Punto d’incontro ruota attorno a tre focus principali: sostenibilitàambientale, opportunità e mondo della ricerca al servizio della comunità.
“Nel nostro programma un capitolo dedicato anche al funzionamento del Consiglio
comunale. L’attuale stato delle cose svuota di significato un’istituzione che ha il compito di rappresentare la compagine cittadina all’interno del Comune. Il dibattito riguardo le proposte è un elemento imprescindibile. Nello stesso capitolo ci sarà anche la proposta di rivisitare la composizione delle Commissioni aumentando le possibilità di accesso ad esse anche a figure esperte, ma estranee alla vita istituzionale. Il fine: trasparenza, competenza ed efficacia operativa.
Stiamo portando avanti incontri quotidiani con figure specializzate di diverse età e diversi ambiti al fine di coinvolgere e sfruttare le competenze e l’esperienza che risiedono e operano nel territorio.
Aprono la lista Juliette Miatello, studentessa al terzo anno in Filosofia, Studi Internazionali e Economia; Vittorio Lago, studente all’ultimo anno di Giurisprudenza e Serena Roberto, studentessa al terzo anno in Lingue, Civiltà e Scienze del Linguaggio.
Vi è poi una rosa di studenti, alcuni dei quali appena diplomati delle scuole superiori di Castelfranco Veneto. Il Liceo Giorgione è rappresentato: dall’appena diplomata Caterina Bertolo (Maturità scientifica); dai rappresentanti del liceo Elena Borsellino e Marco Comacchio (rispettivamente Indirizzo Classico e Indirizzo Scientifico Scienze Applicate); da Giovanni Bianco (Indirizzo Scientifico). Sono invece portavoce dell’Istituto Tecnico Martini: gli appena diplomati Anita Simioni; Arianna Gallo e Thomas Bordignon (Settore Economico) e lo studente Carlo Udino Baggio (Indirizzo Turistico).
Tra i laureati, sono presenti: Francesco Giovanni Gomiero, Dottore in Matematica e Gianluca Zanotti, Dottore in Filosofia, entrambi all’Università degli Studi di Padova.
Per concludere, troviamo ancora degli studenti universitari: Laura Marcon, studentessa nell’Università trilingue di Bolzano in Scienze della Comunicazione e Cultura, Filippo Marini, studente in Ingegneria Gestionale e Giovanni Francesco Sbrissa, studente alla Civica Scuola di Cinema “Luchino Visconti“.
Rispondendo a una polemica sollevata da altri nei giorni scorsi sul fatto che il tema
ambientale sia rappresentato da più posizioni in queste elezioni, ribadiamo che molti di noi hanno accettato di aderire al progetto proprio per la sua indipendenza da posizioni ideologiche, al fine di spendersi incondizionatamente per la città e con tutte le parti che formeranno il Consiglio. Ecco il Punto d’incontro.”

Punto d’Incontro – contatti
puntodincontrocfv@gmail.com 
+39 331 159 8371 (Lorenzo Zurlo)

Foto archivio AIDA 7 giugno 2020 ore 06:59, il raggio di sole entra da vicolo Cappuccini ed illumina la statua di Giorgione del 1878. Un dettaglio che dice tutto sulla scienza della meridiana. Il fascio di luce dura appena una settimana, poi piano piano esce da questo straordinario raggio. Vicolo Cappuccini esiste da secoli che da dieci anni il Municipio ha deciso di cambiare senso. Chissà perchè non si ripristina l’accesso da piazza Giorgione a via dell’Ospedale.    

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...